Telefono +39 091 6377907
Orari di lavoro Lun - Ven 9:00 - 18:00

Imbragatura anticaduta: alcuni consigli per il corretto utilizzo e manutenzione

Imbragatura anticaduta: alcuni consigli per il corretto utilizzo e manutenzione

Come tutti i dispositivi di protezione individuale, anche l’imbragatura anticaduta deve rispondere a fondamentali requisiti e passare attraverso alcuni indispensabili controlli di manutenzione.

Intanto, un’imbracatura anticaduta protegge chi la indossa solo se è realizzata nel rispetto dei criteri di ergonomicità e adattabilità al corpo dell’operatore. In termini pratici, deve essere a misura del suo utilizzatore: in caso contrario, non può garantire la sicurezza richiesta. Per questo motivo va scelta in base al peso, alla taglia e alla statura.

Deve essere naturalmente realizzata in materiale resistente: l’intera imbracatura anticaduta, i nastri e i fili devono essere in fibre tessili sintetiche resistenti alle muffe, a movimenti e sollecitazioni dinamiche, poco soggette a invecchiamento.

Un’imbracatura anticaduta completa presenta il cordino con cui l’operatore collega la cinta di sicurezza al corpo e quindi al punto di ancoraggio. Mentre i collegatori classici sono composti da un cordino in guaina in combinazione con un assorbitore di energia. Il suo scopo è quello di disperdere l’energia cinetica assunta dall’utilizzatore durante la caduta, estendendo però la lunghezza.

Una volta trovata l’imbracatura adatta al proprio corpo e alle proprie necessità (in abbinamento al casco per proteggere la testa), va poi controllata periodicamente.

La manutenzione periodica è naturalmente molto importante: attraverso l’ispezione è possibile controllare lo stato degli elementi metallici per valutare se siano o meno corrosi; se vi siano danni prodotti da sostanze chimiche pericolose; è possibile valutare la funzionalità di ganci e moschettoni, la corretta larghezza delle cinghie e la corretta marcatura dei singoli elementi dell’equipaggiamento di protezione.

Al di là dei controlli annuali e programmati, prima di indossare l’imbragatura anticaduta è sempre consigliabile verificarne lo stato e la presenza di eventuali strappi, segni di usura, ruggine, danni alle cuciture. Sono tutte accortezze utili sia alla possibilità di mantenere nel tempo l’imbracatura senza doverne acquistare una nuova, ma soprattutto essenziale alla propria protezione