Telefono +39 091 6377907
Orari di lavoro Lun - Ven 9:00 - 18:00

Incendi negli uffici, le principali cause

Incendi negli uffici, le principali cause

Gli uffici rappresentano uno dei luoghi spesso sottovalutati in merito ai rischi di incendio. Gli uffici possono mostrare diverse difficoltà nell’eventuale evacuazione in caso di un’emergenza incendio. Le evidenti difficoltà possono essere legate a molti fattori, quali il numero di persone presenti all’interno degli uffici, la presenza del pubblico che potrebbe non conoscere bene il luogo e le relative uscite di emergenza ed il numero di piani dell’edificio. Per tali ragioni è necessario predisporre un adeguato piano antincendio al fine di prevenire pericoli.

Le cause d’incendio più comuni all’interno degli uffici sono spesso legate agli impianti di alimentazione elettriche e all’utilizzo di apparecchiature elettriche. In modo particolare, spesso gli incendi vengono causati da una carenza di manutenzione dell’impianto elettrico, da corto circuiti, dal surriscaldamento dei cavi di alimentazione elettrica, scariche elettrostatiche o atmosferiche. In molti casi gli incendi vengono causati anche da un non corretto utilizzo delle prese o delle prolunghe o da un carente stato di conservazione dei cavi di alimentazione elettrica di apparecchi comunemente utilizzati negli uffici come computer, server o fotocopiatrici. Tutti elementi, questi, ai quali va sicuramente dedicata maggiore attenzione per evitare di minare l’incolumità dei lavoratori.

Molta attenzione va, sicuramente, dedicata anche alla manutenzione dei dispositivi antincendio come estintori, idranti, attacchi di mandata per autopompe, impianti di spegnimento d’incendio, rivelatori d’incendio, ecc.

Nonostante una corretta manutenzione dei dispositivi antincendio, tutto ciò può non bastare se il personale non viene informato e formato. I lavoratori devono conoscere i rischi d’incendio specifici e devono sapere esattamente che tipo di comportamento adottare in caso di emergenza. I lavoratori devono, inoltre, conoscere bene le uscite di emergenza e devono anch’essi vigilare affinchè le porte tagliafuoco vengano mantenute chiuse, ove non previsto il contrario.

Esiste comunque un’adeguata normativa in merito che detta delle rigide linee guida che gli uffici sono tenuti a rispettare.